Sviluppo e innovazione al centro dell’imprenditoria italiana

Ricerca, sviluppo e tecnologia. Questo il trinomio su cui fondare la crescita del futuro e proprio in questa direzione si pone il Programma Sviluppo Start Up & Pmi Innovative, un progetto nato dalla collaborazione tra Fondazione R&I e Confindustria Genova. L’idea è quella di potenziare l’imprenditorialità innovativa delle grandi imprese italiane favorendo un interscambio con le startup e le piccole e medie imprese che si occupano di innovazione tecnologica. Con questo obiettivo è stato avviato un bando rivolto a startup e a professionisti attivi nel mondo della ricerca e della innovazione tecnologica che intendono accrescere competenze e capacità anche con il supporto delle grandi imprese Partner della Fondazione R&I. Ai progetti selezionati andranno premi sotto diverse forme, da somme di denaro a servizi, passando per consulenze da parte di figure altamente qualificate e con esperienze maturate ai più alti livelli aziendali. L’idea è dunque quella di consentire a queste giovani realtà di entrare in contatto con le grandi imprese italiane, ben preparate e strutturate, così da innalzare il livello del mondo imprenditoriale, coniugando l’esperienza e la solidità aziendale con alti tassi di innovazione.

Le realtà coinvolte nell’iniziativa sono eccellenze italiane come Leonardo, Intesa Sanpaolo, Scuola Superiore S. Anna, Istituto Italiano Tecnologie, Fondazione Politecnico Milano, Ferrovie dello Stato, Mbda, Iren, Invitalia Ventures Sgr. Ad esse le startup potranno sottoporre soluzioni innovative e di significativo valore aggiunto che favoriscano crescita e competitività.

La selezione dei progetti avverrà in base al livello di innovazione tecnologica e imprenditoriale proposta, allo sviluppo potenziale della proposta stessa, al grado di integrazione dei format ammessi a bando con gli asset delle grandi aziende e alle prospettive, sia in termini di aumento dei livelli occupazionali, che per quanto attiene la possibilità di lanciare nuove iniziative.