SVILUPPO SOSTENIBILE, CONSEGNATI I PREMI “PIMBY”

L’acronimo sta per «Please in my back yard», a far da controcanto all’espressione inglese «not in my back yard» (nimby), slogan sotto il quale si sono levate nel mondo anglosassone molte proteste civiche contro iniziative urbanistiche o progetti locali considerati nefasti e come tali, letteralmente «non graditi nel mio cortile».

A istitutire il premio è stata Fise Assoambiente, l’associazione che rappresenta le imprese che operano nel settore dell’igiene urbana, riciclo, recupero e smaltimento di rifiuti urbani e speciali, nonché bonifiche, presieduta da Chicco Testa.

Ad aggiudicarsi i premi sono state «amministrazioni e imprese che hanno dimostrato visione strategica e non ideologica e capacità di innovazione». Tra queste anche la “ciclovia dei sogni”, ovvero la pista ciclabile di Limone sul Garda, in provincia di Brescia, che in meno di un anno ha catturato con la sua bellezza grandi e piccini.