Allo studio in Italia progetto su detriti in orbita

Controllare i pericolosi “rifiuti” spaziali per garantire uno spazio “sicuro”: è questo l’obiettivo del primo progetto italiano per monitorare le decine di migliaia di detriti in orbita. Il piano, allo studio con il coordinamento della presidenza del Consiglio, punta a coinvolgere enti di ricerca, forze armate e aziende per rendere più sicuro l’uso dello spazio.

“Al momento solo gli Stati Uniti sono in grado di monitorare i tanti detriti presenti nello spazio”, ha spiegato il colonnello Marco Nardini, responsabile dell’Ufficio di politica spaziale aeronautica dello Stato Maggiore dell’Aeronautica militare, a margine dell’inaugurazione di Orbita Italia.

(altro…)