Come acrobati sul filo

di Carlo BastaninIl Sole 24 Ore del 07.06.2012

La Banca centrale europea può intervenire per limitare i danni della crisi europea, «ma – ha spiegato ieri Mario Draghi – non penso che sia giusto che la Bce riempia il vuoto di iniziativa di altre istituzioni».

Normalmente i mercati finanziari avrebbero avuto poca pazienza con le cautele istituzionali europee. Ma non così ieri. La Bce ha lasciato fermi i tassi e Draghi ha richiamato la responsabilità dei governi, ma gli investitori hanno reagito positivamente.

(altro…)