Il falegname che sconfigge la globalizzazione

di Dario Di VicoIl Corriere della Sera del 04.07.2012

Via il marchio, prezzi bassi: «Copio i cinesi. Non diventerò mai un fornitore Ikea per non farmi spremere»

La notizia, se vogliamo, è che un falegname può battere la globalizzazione. E per reggere l’urto della crisi non deve diventare per forza un fornitore Ikea. Anzi. Se il falegname ha le idee chiare non c’è ostacolo che possa impedirgli di costruire bei mobili, di venderli a un prezzo contenuto, di realizzare margini di profitto per mandare avanti un’azienda moderna/snella e dare così ogni mese lo stipendio a una trentina di dipendenti.

(altro…)

La reazione dei Piccoli, 2mila aziende fanno rete

di Dario Di VicoCorriere della Sera del 26.04.2012

Duemila piccole imprese fanno un movimento. Sono tante infatti le aziende italiane finora coinvolte nelle reti di impresa. Secondo il registro Unioncamere a far data il 10 aprile erano stati formalizzati dal notaio 313 contratti di rete che avevano interessato un totale di 1.648 imprese. Ma è stima comune degli addetti ai lavori che altri contratti siano in dirittura d’arrivo, possano essere stipulati già dalla prossime settimane e di conseguenza la stima di 2 mila è più che plausibile. E comunque stiamo parlando delle imprese che hanno steso un vero e proprio contratto legale, se volessimo contare le reti di collaborazione stabili ma informali il numero salirebbe e di molto.
(altro…)

Gelmini, PdL: oltre l'art. 18

Roma, 25 mar. – La polemica politica sull’ art 18 ha polarizzato media e opinione pubblica quasi che la questione del lavoro nelle nostre società, dinamiche e complesse (anche nonostante noi), stesse dentro tutto questo recinto in cui la memoria sindacale ha buon gioco e fa il pieno di tutte Leggi tutto…