Nella gara dell'interscambio la Cina «doppia» l'Italia

di Luca VinciguerraIl Sole 24 Ore del 09.05.2012

Chi ha avuto fiuto, coraggio e dimensioni per cavalcare la tigre se ne rallegra. Chi ha esitato se ne dispiace e maledice la globalizzazione. Piaccia o non piaccia, oggi la Cina è una realtà con cui gli italiani devono fare i conti. La stragrande maggioranza degli oggetti che ci circonda è in parte o interamente made in China. Questo trend, fortunatamente, ha un suo rovescio della medaglia: anche i cinesi, grazie alla globalizzazione, in questi anni hanno acquistato una quantità sempre più elevata di prodotti made in Italy.

(altro…)