Matematica: nuove formule per governare complessità della natura

Nuovi software per prevedere l’evoluzione di incontrollabili fenomeni naturali potranno essere sviluppati grazie alle nuove formule matematiche messe a punto dai ricercatori coordinati da Renzo Ricca del dipartimento di Matematica e Applicazioni dell’Università di Milano-Bicocca.

Le nuove formule (polinomi) consentono di misurare fenomeni come i vortici e di prevedere l’evoluzione di eventi naturali complessi come le turbolenze di una cascata d’acqua o le disordinate interazioni dei campi magnetici sul Sole o nelle altre stelle. Grazie a loro si apre la strada alla misurazione diretta di strutture complesse, come appunto i vortici, non più sperimentando ma quantificando il cambiamento in tempo reale, man mano che il fluido si muove davanti ai nostri occhi.

(altro…)