Caro presidente, con le ambiguità non si privatizza

di Claudio GentiliIl Sole 24 Ore del 04.05.2012

Sarà dura convincere la cancelliera tedesca Angela Merkel a smussare, in chiave pro-crescita europea, gli angoli più acuti del rigorismo fiscale. Eppure per il premier Mario Monti s’annunciano missioni anche più difficili. Quelle interne oltre le linee del ragionevole, tra un veto e l’altro, dentro e fuori al Governo e alla sua “strana” maggioranza che lo sostiene.

(altro…)