Terrorismo a Parigi, Gelmini: “La religione non c’entra nulla”

Gelmini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Da Milano Today

Roma, 14 nov. 2015: “In questo momento non solo l’Italia anche l’Europa deve rimanere unita e rispondere con fermezza e nervi saldi ad una guerra dichiarata unilateralmente e di cui non si comprendono le ragioni. La religione non c’entra nulla, siamo di fronte ad un attacco di terrorismo di rara efferatezza e quindi credo che dobbiamo continuare a favorire il dialogo tra le religioni”. Questo il commento agli attentati di Parigi della coordinatrice regionale di Forza Italia Lombardia Mariastella Gelmini.

 

Vogliamo esprimere costernazione e solidarietà al popolo francese. Non è un attacco solo a Parigi e alla Francia ma ai valori dell’Occidente”. Gelmini ha quindi invitato a non agire in modo da alimentare l’estremismo: “Non dobbiamo consegnare agli estremisti tutti coloro che rispettiamo e che sono fedeli musulmani. Il dialogo tra le religioni deve andare avanti, abbiamo il compito di isolare gli estremisti”.

 

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

0 commenti

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social