Turismo, da Unione Europea colpo basso all’Italia. Il governo intervenga

download

Dall’Unione europea arriva un colpo basso contro l’Italia. ‘La Commissione europea propone un approccio graduale e coordinato per l’allentamento delle restrizioni ai viaggi tra aree e paesi membri con situazioni epidemiologiche sufficientemente simili’. In parole povere si da’ il via libera ad accordi bilaterali tra Paesi per la circolazione dei cittadini. Le nazioni meno interessate dal Coronavirus come la Grecia e la Croazia stanno provando ad aprire corsie privilegiate per i viaggi turistici con altri Paesi. Le piu’ colpite da questa raccomandazione? L’Italia e la Spagna. Il governo intervenga immediatamente per salvaguardare il nostro Paese. L’Italia e’ stata tra le nazioni che piu’ hanno sofferto il Covid, ma anche la prima che lentamente sta venendo fuori dall’emergenza. Auspicabilmente quest’estate la situazione da noi sara’ molto piu’ sicura rispetto al resto d’Europa. Non e’ accettabile che i nostri imprenditori e le nostre aziende siano discriminati in questo modo.

Sottoscrivi la nostra Newsletter

Per restare in contatto con noi

Condividi questo post con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Connettiti con Mariastella

Seguimi sui Social