Esaurita spinta di Expo, offerta di eventi priva di regia

Milano, 23 feb. (askanews) – “Il monitor mensile delle occupazioni turistiche della Camera di Commercio di Milano offre una doppia conferma: la competitività del settore alberghiero da una parte e l’assoluta latitanza del Comune sugli eventi e sull’attrattività di Milano dall’altra. I giudizi dei turisti sulle strutture sono largamente premianti, anche in termini di prezzo. Ma esaurita la spinta di Expo è arrivato il crollo delle occupazioni con una camera vuota su due”.

Lo ha affermato Mariastella Gelmini, coordinatrice Forza Italia Lombardia, secondo cui la Giunta comunale “non ha né ideato né realizzato Expo: lo ha ereditato dal centrodestra. Il suo compito era quello di prolungarne gli effetti con un palinsesto culturale e un’offerta turistica rinnovata al livello delle grandi capitali europee. Gli albergatori e la filiera turistica si sono impegnati al massimo. Il Comune per nulla. L’offerta di eventi – ha concluso – rimane priva di regia e di appeal e del tutto autoreferenziale. Riprenderemo in mano con Parisi e con il settore della ricettività questo discorso vitale per Milano”.

Categorie: Comunicati