Viticoltura: meno burocrazia, più competitività

Il vino è salute, benessere, gusto e socialità, ma rappresenta anche il lavoro dell’uomo, una operosità fatta di passione, sudore.
Il settore vitivinicolo in Italia vale 13 miliardi di euro. Un orgoglio tutto italiano, quindi, e soprattutto un pezzo della nostra economia. Ecco perché difendere questo comparto produttivo non significa solo tutelare una eccellenza Made in Italy, ma vuol dire anche creare sviluppo e occupazione.

Vinitaly, il 52^ Salone Internazionale del vino organizzato a Verona, è una vetrina di straordinario valore e oggi siamo qui per rendere omaggio a un comparto che merita di essere sostenuto: meno burocrazia e più competitività per consolidare una leadership sempre più italiana.