Pininfarina punta a Cina per design e mobilità sostenibile

“Il business con i costruttori cinesi, che già rappresenta una quota significativa del fatturato Pininfarina, crescerà ancora di più nei prossimi anni con l’incremento delle attività nei settori del design (stile e ingegneria) e della mobilità sostenibile”. Lo afferma l’amministratore delegato della Pininfarina, Silvio Pietro Angori, spiegando la presenza della concept Cambiano all’Auto China 2012 di Pechino, in programma da domani al 2 maggio.

La Pininfarina ha partnership con clienti come Baic, Brilliance, Chery, Faw e Jac. “Abbiamo anche – osserva Angori – una sede a Shanghai con una consistente presenza di risorse qualificate per rispondere alle esigenze di design e di ingegneria del veicolo e per poter sfruttare al meglio l’ evoluzione del mercato. La Cina, infatti, richiede sempre di più servizi di elevato contenuto tecnico ed una presenza locale”.

(altro…)